Circolo Arti Figurative Empoli


Vai ai contenuti

Biografia Consorti Lorella


Biografia di Consorti Lorella


Lorella Consorti, nata a Prato nel 1958, vive ad Empoli (Fi) dove svolge la sua attività pittorica.
Ha frequentato gli studi di pittura dei Maestri Sergio Nardoni, Sedoni, Carmine Fontanarosa e Andrea Meini, traendone preziosi insegnamenti.
Fino da bambina dimostra attitudini per il disegno e per il colore, lavorando con passione.
Dal 2010 prende parte attiva a Concorsi e Collettive, oltre ad effettuare Mostre personali.
Recenti eventi espositivi:
Pisa Expo, Circolo Arti Figurative, Fornace Pasquinucci Empoli (Fi), Centro Arte Moderna Pisa, Gadarte Firenze, Sale del Bramante Roma (Artista selezionato), Premio G.Gronchi Pontedera (Pi) (Artista affermato), Premio Kosmos (Finalista), 1° premio assoluto al Concorso Naz. Artistico-Letterario "Ho diritto a" patrocinio Regione Toscana e Comuni di Aulla e Licciana Nardi (Ms), 2° classificata all'evento dell'infiorata di Cerreto Guidi. Con l'opera "Una sera d'estate"
è stata ammessa a partecipare alla 1° Biennale d'Arte Internazionale di Palermo, ideata dal Direttore artistico Sandro Serradifalco , curata dal critico d'arte Paolo Levi ed inaugurata dal critico d'arte Vittorio Sgarbi. ( www.biennaledipalermo.it)
E' presente sul sito web Marguttarte Roma, su Riviste letterarie e Cataloghi d'arte.
I suoi lavori sono eseguiti nelle varie tecniche artistiche: olio, acrilico, gessi, carboncino, spatola e sanguigna.

Hanno scritto di lei:

-"Una poetica certamente in progress, resa alquanto marcata e definita, in quello sfumare della figurazione verso una sorte di astrazione naturalistica, segnata da una rarefazione degli elementi materici - pur densi e corposi - verso atmosfere fiabesche ed oniriche."

Franco Campegiani

-"La pittura dell'artista Lorella Consorti è pre/concettuale, è pre/razionale, è curve di colli, spiri di mare, riverberi di cielo, sprazzi d'infanzia, spruzzati di calde memorie,che, sedimentati in un animo fertile di vertigini paniche, traduce colori in tatuaggi di vita."

Nazario Pardini

-"L.Consorti agisce con effetti cromatici che svelano pulsioni dell'animo autentiche e pure, come la fanciullezza, questa apparente semplicità non sconfina mai in ingenuità, vi è sempre una visione chiara della propria dimensione interiore emotiva sempre legata ad una rappresentazione figurativa spesso di evidente poesia ed efficace comunicativa."

Massimiliano Sbrana

-"Lorella Consorti affronta le varie tecniche pittoriche per esprimere sulla tela emozioni, sentimenti, passioni; le sue visioni oniriche, surreali dell'ambiente."

Graziana Ulivieri

-"L'aspetto precipuo dell'operare di Lorella Consorti è la genuina freschezza che vibra nelle sue tele. Ella vive il suo rapporto con la realtà in senso gioioso, al punto che le varie opere sembrano nascere spontaneamente da uno stato originale di grazia, colmo di candore.Infatti ciò che la distingue è non solo l'acume penetrativo verso i fenomeni in genere, ma anche la salda conoscenza delle tecniche e il dono dell'invenzione."

Mario Meozzi

-"La pittrice racconta delle storie realistiche andando oltre i colori e le figure."

Marina Pratici

-"Lorella Consorti e "Il volo". Al confine del sogno i suoi cigni, visione immersa in un' atmosfera trasognata che attribuisce valore emozionale al colore e alla sua stesura mai banale."

Federica Minuti

- "Nel caso di Lorella la rappresentazione figurativa trascende in una ricca rielaborazione del rappresentato, attraverso la stilizzazione del soggetto, lo stravolgimento del colore, una nuova visione complessiva del contesto. Nel suo lavoro è presente una costante armonia nell'accostamento dei colori che si fondono in una pittura dai contorni sfumati."

Andrea Pignataro













"Venezia e la nebbia"
olio su tela, cm 60 x40, anno 2012



Torna ai contenuti | Torna al menu